1 OBIETTIVI DEL CONCORSO

COFIM IMMOBILIARE S.r.l., con sede legale in Segrate (MI), Centro Commerciale San Felice, 27 (di seguito, semplicemente “Cofim”) bandisce il concorso “L’Agenzia Immobiliare del Futuro” (di seguito, semplicemente “Il Concorso”).
Il Concorso è finalizzato a selezionare e premiare il progetto di arredamento e reinterpretazione degli spazi lavorativi applicabile all’agenzia Cofim di San Felice (MI), ritenuto più originale, esteticamente accattivante e al contempo funzionale ed efficiente.

 

2 TEMA DEL CONCORSO

Cofim è una società di servizi immobiliari con più filiali e associati, sia in Italia che all’estero. La società si caratterizza per l’elevata qualità dei servizi e per la professionalità che offre ai propri clienti, ottenuta mediante una particolare capacità di ascolto delle loro reali e personali esigenze. Nel contesto di un processo di costante innovazione e miglioramento dei propri standard operativi che da sempre distingue il percorso imprenditoriale dell’azienda Cofim, è alla ricerca di nuove idee di arredamento e suddivisione degli spazi per l’ampliamento della propria Agenzia di San Felice (MI), che avrà una superficie di circa 225 mq.

L’agenzia immobiliare del futuro dovrà dare al cliente la sensazione di entrare in un ambiente che suggerisca l’idea di casa e che possa rappresentare un’esperienza di particolare suggestione.
Il layout innovativo dovrà considerare 8 postazioni lavorative, che dovranno essere smart e adattabili al variare delle esigenze dell’agenzia. Le aree prettamente lavorative dovranno promuovere la condivisione e l’interazione tra i collaboratori tramite spazi cuscinetto ove poter discutere e immaginare, anche con i clienti, i nuovi servizi immobiliari di domani.
Dovrà essere identificato uno spazio più riservato con funzione di sala riunioni che possa contenere 8 persone e 2 postazioni direzionali chiuse a vetri.

Oltre alle soluzioni di interior design, Cofim richiede la progettazione integrata di una soluzione per le 4 vetrine, di 200x200 cm, che rispecchi il leit motiv interno. La progettazione delle vetrine dovrà considerare il posizionamento di almeno 50 cartelli non retroilluminati, di dimensione 21x 24 cm, per l’esposizione delle proposte immobiliari, e di una smart tv di 55 pollici. Il conferimento del premio, oltre ad essere il corrispettivo per la prestazione d’opera realizzata dal vincitore, rappresenterà un riconoscimento del merito personale dell’autore, ritenuto il più capace di interpretare le esigenze di innovazione e funzionalità richieste da Cofim. Il Concorso, quindi, non è soggetto alla disciplina del D.P.R. n. 430/2001 relativo al regolamento concernente la disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio, trovando applicazione l’esimente di cui all’articolo 6, comma 1, lettera a) del sopra citato D.P.R.

 

3 DESTINATARI

Il Concorso è rivolto ad architetti, designer, scenografi e comunque ad ogni persona di maggiore età, di qualsiasi nazionalità.

 

4 REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE E CARATTERISTICHE DEGLI ELABORATI

La partecipazione al Concorso è gratuita. Per poter formalizzare la propria proposta, ciascun partecipante dovrà consegnare il seguente materiale:

a) planimetria progettuale con indicazione di tutti gli elementi costituenti l’idea di progetto in scala 1:100;
b) almeno3visualizzazionirenderingHDconbasedi30cma300DPIdellospazioarredato;
c) almeno 1 visualizzazione rendering HD con base di 30 cm a 300 DPI della soluzione pensata per la vetrina;
d) report che illustri la “story telling” che è l’ispiratrice della soluzione progettuale.

È facoltà di ciascun concorrente presentare ulteriori materiali esplicativi della propria proposta progettuale. Ogni partecipante potrà inviare una sola proposta.

 

5 MODALITÀ DI ISCRIZIONE AL CONCORSO E DATA DI SCADENZA

Per partecipare al Concorso il candidato dovrà compilare e sottoscrivere il modulo di partecipazione annesso in calce al presente bando e regolamento di concorso.

Il candidato dovrà inviare in formato digitale, all’indirizzo concorso.idee@cofim-immobiliare.it, i seguenti documenti:

i) modulo di partecipazione, debitamente compilato in ogni sua parte, datato e sottoscritto in originale dal candidato;
ii) cd/dvd contenente i file relativi agli elaborati richiesti) eventuali elaborati integrativi (materiale facoltativo).

Il termine ultimo per l’invio della documentazione e la partecipazione al concorso è il 30/09/2019.

 

6 PREMI IN PALIO

Al partecipante 1° classificato verrà riconosciuto un premio del valore di € 2.500,00.
Al partecipante 2° classificato verrà riconosciuto un premio del valore di € 500,00.
Gli importi sono da considerarsi al netto dell’iva e comprensivi di tutti gli oneri ed al lordo di eventuali ritenute di legge.

I premi verranno consegnati in occasione dell’inaugurazione della nuova agenzia.

 

7 COMMISSIONE GIUDICATRICE E CRITERI DI VALUTAZIONE

Gli elaborati dovranno essere nuovi, leciti, originali, non dovranno violare diritti di terzi, e dovranno essere recapitati a Cofim secondo le modalità e nel rispetto dei termini di scadenza definiti dal Concorso. Cofim si riserva a suo insindacabile giudizio il diritto di non accettare e/o di squalificare gli elaborati che ritenga essere stati predisposti non in conformità alle caratteristiche richieste, in violazione di diritti di terzi, ovvero consegnati tardivamente.

I progetti verranno in primo luogo esaminati da una commissione di esperti così composta:

 

ING. GIANFRANCO RIZZO
Fondatore di COFIM IMMOBILIARE

ING. MARCO PESENTI
Docente del corso di studio di Building and Architectural Engineering del Politecnico di Milano e Designer

ARCH. VINCENZO IGNACCOLO
Co-fondatore di VI+M STUDIO

FEDERICO ANDREA LESSIO
Chief Experience Officer COPERNICO GROUP

ARCH. CATERINA MALINCONICO
Coordinatore interior design e scenografia di eventi di IED Milano

 

La Commissione giudicatrice provvederà ad attribuire a ciascuna proposta un punteggio massimo di 50 punti secondo i seguenti criteri:

- Interpretazione del tema supportato con originalità da valida “story telling”, fino a 20 punti;
- Qualità della proposta con riferimento alla funzionalità e all’estetica progettuale, fino a 20 punti;
- Fattibilità temporale, realizzativa e gestionale della soluzione, fino a 10 punti;

Al termine della valutazione da parte della commissione giudicatrice, i tre progetti che avranno conseguito il punteggio più alto saranno sottoposti ad ulteriore valutazione da parte dei clienti, o potenziali clienti, di Cofim, il cui giudizio è tenuto in grande considerazione proprio perché rappresentativo delle aspettative riposte dal pubblico verso l’azienda.

I tre progetti candidati alla vittoria saranno inviati a mezzo email a circa 70mila nominativi estratti dal database di Cofim, i quali saranno chiamati ad indicare la loro preferenza entro 7 giorni dalla valutazione della commissione.
Il progetto che avrà ottenuto maggiori preferenze sarà dichiarato vincitore. Così come il secondo posto sarà assegnato al progetto che avrà ottenuto il secondo numero di preferenze. I giudizi della commissione e dei clienti sono insindacabili e non saranno ammissibili contestazioni di sorta.

 

8 PUBBLICAZIONE DEGLI ESITI DEL CONCORSO

I vincitori del Concorso verranno resi noti entro il 31/10/2019, mediante pubblicazione dei relativi nominativi sulle pagine del sito Internet di Cofim, raggiungibile all’indirizzo www.cofim-immobiliare.it.

 

9 DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE ED INDUSTRIALE

Il partecipante al Concorso garantisce di essere l’unico autore delle opere elaborate (ivi comprese le singole parti che le costituiscono), e di avere piena titolarità e facoltà di disposizione di tutti i diritti patrimoniali d’autore e di privativa industriale sulle stesse.

Leggi tutto +

Con la sottoscrizione del modulo di partecipazione annesso al presente bando e regolamento di concorso il partecipante, agendo per sé, eredi e aventi causa, cede a Cofim, in via esclusiva e definitiva, senza limiti di tempo e per tutto il mondo, e con rinuncia a qualsiasi richiesta di pagamento, risarcimento o indennizzo, il complesso di tutti i diritti patrimoniali d’autore e di utilizzazione economica, previsti ai sensi della vigente legge sul diritto d’autore (L. 633/41), nonché gli eventuali diritti di privativa industriale (ex d.lgs. 10 febbraio 2005, n. 30) allo stesso spettanti, sulle opere inviate ai fini della partecipazione al Concorso.

Tali diritti includono, a titolo esemplificativo, i diritti esclusivi di pubblicazione, comunicazione al pubblico e distribuzione (esercitabili con qualsiasi strumento, quali supporti cartacei o informatici, strumenti sonori, audiovisivi, diapositive, banche di dati, e attraverso qualsiasi modalità, a mezzo stampa, via filo o via satellite, attraverso l’impiego di reti telematiche ed altro), di riproduzione, di trascrizione, di esecuzione e rappresentazione, di elaborazione (comprendente tutte le forme di modificazione, elaborazione e trasformazione, quali anche la trasformazione in altra forma, gli adattamenti, le riduzioni, gli utilizzi parziali, i compendi e le variazioni), di traduzione, di noleggio, di prestito. Cofim avrà, quindi, piena facoltà di disporre delle opere inviategli (e delle singole parti di esse), e ciò indipendentemente dalla circostanza che dette opere siano o meno selezionate quali vincitrici del Concorso, in conformità ai diritti sulle stesse acquisiti e, nello svolgimento delle proprie attività, potrà quindi disporre di dette opere, contenuti ed elaborati, o di parte di essi, anche insieme o in congiunzione con altro materiale di cui la Cofim possa legittimamente disporre.

Cofim avrà facoltà di cedere a terzi tutti o parte dei diritti acquisiti. Sono fatti evidentemente salvi i diritti morali d’autore, inalienabili ai sensi di legge.

Il partecipante garantisce il pacifico godimento dei diritti ceduti e che le opere e gli elaborati inviati non violano alcun diritto di terzi. Il partecipante si impegna a tenere indenne Cofim da eventuali costi e spese, che dovessero derivare da azioni promosse contro la stessa, in relazione a reclami proposti da terzi, aventi ad oggetto la violazione di diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, derivanti dall’utilizzo delle opere o dei contenuti inviati.

 

10 PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679, Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, Cofim informa previamente i partecipanti al Concorso circa le modalità e i criteri in base ai quali i dati personali da questi conferiti verranno trattati.

Leggi tutto +

In particolare: (a) titolare del trattamento è la società Cofim Immobiliare S.r.l., (c.f./p.iva 03454930151), con sede legale in (20090) Segrate (MI), località San Felice, Centro Commerciale civ. 27, soggetto presso il quale potranno essere esercitati i diritti dell’interessato al trattamento, contattando l’indirizzo di posta elettronica concorso.idee@cofim-immobiliare.it; (b) i dati saranno, in primo luogo, trattati per le finalità strettamente connesse alla partecipazione e all’esecuzione del Concorso (abbinamento degli elaborati ai partecipanti, invio di comunicazioni relative al Concorso, processo di valutazione, etc.). Essendo tali attività di trattamento svolte, e necessarie, nel contesto di un rapporto contrattuale (partecipazione al Concorso) di cui l’interessato è parte, esse verranno poste in essere senza necessità di uno specifico consenso, in ossequio alle vigenti disposizioni di legge. Il recapito di contatto email del partecipante potrà altresì essere trattato da Cofim per l’invio di comunicazioni commerciali e promozionali relative alle attività svolte dall’azienda, previa espressione da parte dell’interessato di un suo specifico consenso al trattamento dei dati; (c) i dati raccolti verranno trattati dal titolare del trattamento, e/o dai suoi dipendenti, collaboratori, ausiliari, o professionisti, all’uopo autorizzati ed istruiti in merito alle modalità e finalità del trattamento, ovvero agenti in qualità di responsabili del trattamento. I soli dati personali, eventualmente riprodotti sugli elaborati soggetti a valutazione potranno altresì essere comunicati ai membri facenti parte della commissione giudicatrice, nonché – con esclusivo riferimento ai partecipanti aventi conseguito le migliori tre valutazioni – ai clienti Cofim chiamati ad esprimersi in sede di seconda valutazione. I dati potranno altresì essere comunicati a terzi in assolvimento di eventuali obblighi di legge. I dati personali (nome, cognome, luogo e data di nascita, e nazionalità) relativi ai vincitori del Concorso, infine, potranno essere oggetto di diffusione, mediante pubblicazione sulle pagine del sito Internet di Cofim e sui mezzi di comunicazione che Cofim riterrà opportuni; (d) i dati personali saranno conservati in archivi e su sistemi informatici ubicati all’interno dell’Unione Europea e non saranno soggetti a trasferimento verso Paesi terzi; (e) i dati saranno conservati per il solo arco di tempo necessario all’esecuzione del Concorso ed all’espletamento delle attività connesse. Il recapito di contatto email dei partecipanti aventi espresso consenso al trattamento di tale informazione anche per l’invio di comunicazioni commerciali e promozionali sarà ulteriormente conservato sin tanto che l’interessato non manifesti il proprio interesse a non ricevere più tali comunicazioni, mediante revoca del relativo consenso; (f) in qualità di interessato al trattamento, ogni partecipante ha facoltà di esercitare, in relazione ai dati che lo riguardano, e nei casi espressamente previsti ai sensi di legge (art. 15 e ss., Regolamento UE 2016/679), i seguenti diritti: i) chiedere a al titolare del trattamento l’acceso ai dati personali, e/o la loro eventuale rettifica o cancellazione; ii) chiedere al titolare del trattamento la limitazione del trattamento, ovvero opporsi al trattamento; iii) esigere la c.d. “portabilità” dei dati (ovvero la loro comunicazione in un formato strutturato, di uso comune, e leggibile da un dispositivo automatico), anche al fine di poter comunicare i suoi dati personali ad un altro titolare del trattamento; iv) revocare, in qualsiasi momento, il consenso al trattamento dei dati che (restando salva la liceità dei trattamenti svolti prima della revoca del consenso); v) proporre reclamo ad un’autorità di controllo (il Garante per la protezione dei dati personali); (g) il conferimento dei dati deve intendersi come obbligatorio. Il mancato conferimento dei dati richiesti comporta l’impossibilità di partecipare al Concorso; (h) i dati non saranno soggetti ad alcun processo decisionale interamente automatizzato, ivi compresa la profilazione, che possa produrre nei confronti del partecipante effetti giuridici, ovvero che possa incidere significativamente sulla sua persona.

 

11 LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

Il presente bando e regolamento di Concorso è soggetto alla legge italiana. Per qualsiasi controversia che dovesse insorgere in relazione alla sua interpretazione, validità, esecuzione, efficacia, risoluzione, e cessazione, sarà competente, in via esclusiva, il Foro di Milano.

Il Concorso non è soggetto alla disciplina del D.P.R. n. 430/2001, relativo al regolamento concernente la disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio, trovando applicazione l’esimente di cui all’articolo 6, comma 1, lettera a) del medesimo D.P.R.